Fine cantieri

Si tratta di un intervento straordinario di pulizia approfondita sanificazione di una struttura, o abitazione, nuova o appena rinnovata, affinché possa essere agibile e abitabile nel più breve tempo possibile.
Il lavaggio di fine cantiere è di fondamentale importanza ed è in grado di influenzare il rendimento futuro di una pavimentazione. Eventuali fenomeni che possono alterare il rendimento di un materiale appena posato sono da far risalire ad una fase di lavaggio o omessa o non svolta a regola d’arte.
L’impresa deve intervenire mediante l’utilizzo di macchinari specifici e prodotti idonei per poter rimuovere lo sporco causato dalle opere di cantiere come silicone, pittura, cemento, salnitro, detriti, ecc.
Le prerogative di un buon lavaggio di fine cantiere sono:

  • dev’essere eseguito tramite monospazzola ove possibile o comunque tamponi anassorbenti
  • i residui devono essere possibilmente aspirati e non raccolti con uno straccio
  • deve essere operato un risciacquo con acqua pulita aspirando sempre i residui

Il servizio è destinato ad architetti, ingegneri, imprese di costruzione oltre a privati ed enti pubblici.